IPERIDROSI - PERCHE SI SUDA ECCESSIVAMENTEL’iperidrosi insorge a causa di un’eccessiva risposta delle ghiandole sudoripare ad uno stimolo cerebrale. Ma i motivi dell’eccessiva sudorazione non sono completamente chiariti, poiché sussistono una serie di concause fisiche e psichiche.

Frequentemente la causa è semplicemente un’innervazione sovrabbondante delle ghiandole sudoripare, e a peggiorare la situazione è lo stress psicoemotivo provocato dalla consapevolezza di avere “qualcosa che non va”.

Altre sono le cause da attribuire a disturbi patologici come ipertiroidismo o altre disfunzioni del sistema endocrino. Ancora, condizioni come la menopausa, l’obesità o alcuni squilibri ormonali possono alterare la produzione di sudore. Infine altre cause, in casi limitati, possono essere alcolismo, neuropatie derivanti da diabete, alcune carenze iatrogene e alcuni tipi di tumore. Tutti questi fattori concorrono al problema della cosiddetta iperidrosi secondaria, cioè dipendente chiaramente da una causa scatenante.

In realtà, comunque, le cause reali dell’iperidrosi primaria (cioè senza un reale fattore scatenante) non sono ancora note, anche se la ricerca si orienta allo studio del sistema nervoso neurovegetativo in relazione a stimoli ambientali, gastrointestinali ed emotivi.
Numerosi studi psicologici hanno evidenziato come il disturbo sarebbe tipico di persone ansiose ed eccessivamente emotive, con difficoltà ad accettare il loro ruolo nella società. Tale ipotesi psicoanalitica sottolinea come questi soggetti tendano, pur angosciati da questo disturbo, ad usarlo come alibi per evitare il coinvolgimento con l’altro. L’ipotesi psicosomatica invece, vede l’iperidrosi da una parte come un tentativo simbolico di tenere alla larga contatti indesiderati e dall’altra come una sorta di acqua che simbolicamente dovrebbe spegnere un calore emotivo interiore che si teme assai, come istinti sessuali o aggressivi.

Molto spesso, comunque, viene scambiata per la patologia vera e propria di iperidrosi la semplice produzione abbondante di sudore, non legata a nessuna causa specifica e la cui “diagnosi” è basata semplicemente su autovalutazione del proprio stato.